Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli

Circola dal 14 aprile 2019 un video tagliato dell’intervento di Gad Lerner ospite durante la trasmissione di Gramellini. Vediamo il video completo e chi ha condiviso quello tagliato

«Da giorni hanno messo in circolazione un filmato grossolanamente tagliato a metà, nel quale mi fanno dire che io sarei contrario a insediare centri d’accoglienza per i rom ai Parioli», questa è l’accusa formulata da Gad Lerner. Critica che ha espresso anche in un tweet del 20 aprile 2019 a chi lo aveva condiviso: il ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli foto 1

Come riporta Gad Lerner nel suo tweet, ci sarebbero dei «professionisti della denigrazione» che tagliano i video per cambiare il significato del discorso che era stato fatto durante la trasmissione Le parole della settimana di Gramellini del 13 aprile 2019.

Qual’era il vero significato del suo discorso, secondo il giornalista? «Lì stavo dicendo che per aprire (com’è giusto) centri di accoglienza anche nei quartieri-bene occorreranno ESPROPRI contro cui questi pseudo-amici del popolo urlerebbero».

Il video era stato condiviso proprio da Matteo Salvini attraverso i suoi social – Twitter, Facebook e Youtube – ottenendo un largo seguito rispetto al tweet di denuncia di Gad Lerner, anche grazie al testo emotivo proposto dallo staff del ministro dell’Interno:

“Il problema è che ai Parioli e nelle altre zone dei centri cittadini, un edificio, un locale ha un tale valore immobiliare che nessuno mai penserebbe di destinarlo all’accoglienza dei richiedenti asilo o dei rom”.
Eccoli i radical chic, in tutta la loro essenza….

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli foto 2

L’intero intervento è presente sul sito della Rai, ma vi proponiamo il dibattito completo tramite il seguente video:

Come possiamo notare, dal video completo viene disinnescato il commento pubblicato sui canali social di Matteo Salvini. Infatti, vi è una critica, da parte di Gad Lerner, verso la coerenza mancata di persone di sinistra e di destra che di fronte ai meno fortunati non si attivano veramente:

Il problema è che ai Parioli, e nelle altre zone dei centri cittadini, un edificio, un locale, ha un tale valore immobiliare che nessuno mai penserebbe di destinarlo all’accoglienza dei richiedenti asilo o dei rom. Bisognerebbe, se fossimo davvero coerenti di sinistra, ma anche la destra che dice di difendere il popolo, bisognerebbe immaginare confische, requisizioni, nei quartieri più benestanti? In questo modo non finirebbero tutti a Casal Bruciato.

Il video venne condiviso sui social di Matteo Salvini a partire dal 20 aprile 2019, il suo staff ha fatto semplicemente seguito alle polemiche che erano già state diffuse da altri in precedenza sempre tramite i social.

Ad esempio, l’utente Facebook Aquilino Nerino – che usa come foto del profilo uno screenshot del cartone animato di Angry Birds – il 19 aprile 2019 aveva condiviso l’articolo di Affariitaliani.it – dove manca la seconda parte dell’intervento di Lerner – in un gruppo chiamato Sicurezza in FVG:

ACCOGLIENZA AI PARIOLI… NON SIA MAI!
Estratto:
“Il problema è che ai Parioli e nelle altre zone dei centri cittadini, – spiega GAD LERNER – un edificio, un locale ha un tale valore immobiliare che NESSUNO MAI penserebbe di destinarlo all’ACCOGLIENZA dei richiedenti asilo o dei rom”.

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli foto 3

A condividerlo il 17 aprile 2019 alle 9 del mattino è stato il consigliere della Lega di AlatriGianluca Borrelli, il quale riporta la parte iniziale del dialogo tra Federico Rampini e Gad Lerner, per poi tagliare su quest’ultimo come nel video diffuso da Matteo Salvini:

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli foto 4

Sempre il 17 aprile 2019, verso le 13:16, il video era stato ripreso da una pagina Facebook chiamata Rassegne Italia e alle 21 da Giorgia Meloni con grafiche personalizzate:

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli foto 5

Ancora prima, il 15 aprile, il video tagliato era stato condiviso da Francesca Totolo:

Gad Lerner ammette candidamente quello che oramai era evidente a tutti.

[…]

In sostanza: i cittadini dei quartieri popolari devono mostrarsi accoglienti mentre i radical chic dei Parioli, quelli con il rolex al polso, sono giustificati se non vogliono rom e richiedenti asilo vicino casa.
A voi….. è il circo, “venghino siori e siore….”
#vergogna #ridicoli

Il video tagliato di Gad Lerner sui rom ai Parioli foto 6

In tutto questo, Matteo Salvini non ha fatto altro che fare seguito alla scia delle polemiche nate sui social da persone che avevano condiviso prima di lui il video tagliato, senza riportare la parte successiva con le critiche alla coerenza fatte dallo stesso Gad Lerner.