Telecamere negli asili e nei centri di cura: approvato l’emendamento bipartisan

Le commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato hanno approvato l’emendamento al decreto Sblocca cantieri

Arriva l’obbligo di installare telecamere in tutte le aule delle scuole dell’infanzia e in tutte le strutture di assistenza e cura di anziani e disabili. Le commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato hanno approvato l’emendamento bipartisan al decreto Sblocca cantieri, firmato da senatori di Lega, M5S, Pd e Forza Italia. La proposta, come annunciato, è stata rivista soltanto sulle coperture.

«Altra promessa mantenuta», commenta Matteo Salvini, che da tempo punta su questo tema. «L’approvazione bipartisan dell’emendamento a prima firma Lega per le telecamere nelle scuole dell’infanzia e nelle strutture per anziani e persone con disabilità è una bella notizia», dice in una nota il ministro per la Famiglia e le Disabilità, con delega alla tutela minori, Lorenzo Fontana.

«Ritengo che si tratti di una misura utile e importante per la tutela dei minori e delle persone più fragili. Ringrazio i senatori, per la sensibilità e lo spirito costruttivo dimostrati. È un bel segnale che su temi così importanti ci sia trasversalità e convergenza dei partiti dei diversi schieramenti».

Un provvedimento rivendicato da tutta la Lega e che «va nella direzione di garantire sicurezza e maggiori tutele ai nostri bimbi e a chi vive la stagione della vita di maggiore fragilità», aggiunge il capogruppo al Senato Massimiliano Romeo. «Ha un valore fondamentale e qualificante per la Lega e rappresenta una nuova promessa mantenuta con i cittadini».