Festa della Repubblica, Fico la dedica a migranti e rom. Salvini: «Mi fa girare le scatole»

Il presidente della Camera Roberto Fico ha voluto dedicare la Festa della Repubblica anche a “migranti, rom, sinti, che sono qui e hanno gli stessi diritti”. A stretto giro gli ha risposto il vicepremier Matteo Salvini con un post su Facebook.

«Io dedico invece la Festa della Repubblica all’Italia e agli Italiani – ha detto il ministro dell’Interno – alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l’onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli».

Io dedico invece la Festa della Repubblica all’Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con…

Posted by Matteo Salvini on Sunday, June 2, 2019

Prima di arrivare ai Fori Imperiali, per partecipare alla tradizionale parata dedicata quest’anno all’«inclusione», il presidente della Camera aveva ribadito: «La forza della Repubblica è quella di non fare differenze di sesso, razza o opinioni politiche. Sotto la bandiera italiana si ritrovano tutti».

La polemica è arrivata fino alla tribuna autorità, dalla quale Salvini ha replicato a Fico alla fine della parata del 2 giugno ai Fori Imperiali: «Le parole di Fico mi fanno girare le scatole e sono un torto a chi ha sfilato oggi. C’è gente che rischia la vita per gli italiani. Di legalità ce ne è poca nei campi rom».