Renzi boccia le «comunicazioni importanti» del premier Conte

Da Renzi a Forza Italia, la delusione sulla conferenza stampa del premier

Secondo Matteo Renzi la conferenza stampa del premier Giuseppe Conte «segna oggi una figuraccia per le istituzioni e per Palazzo Chigi». Su Facebook l’ex segretario del Pd ha bocciato senza appello l’intervento del presidente del Consiglio, a suo dire privo di contenuti: «Quando un premier parla alla Nazione devi dire qualcosa di importante. O più semplicemente dire qualcosa. Un leader ha il dovere di indicare una strada – ha aggiunto Renzi – di avere coraggio, di non essere un fantoccio».

Lo stesso evento organizzato a palazzo Chigi, secondo Matteo Renzi ha dimostrato quanto il presidente del Consiglio in realtà non sia il vero capo del governo: «Mai nella storia repubblicana si era palesata così evidente la figura di un premier che non decide, non conta, non governa. Oggi è un giorno triste per le istituzioni italiane prima che per questa maggioranza».

La conferenza stampa era stata annunciata dallo stesso Conte per “comunicazioni importanti”. Ma le aspettative così alte hanno deluso anche il portavoce dei parlamentari di Forza Italia, Giorgio Mulè: «Una tragica barzelletta – ha commentato il deputato – in una sorta di seduta di autocoscienza, Conte si loda e si imbroda vanagloriandosi dei pessimi risultati in un esecutivo contronatura».

Leggi anche: