Migranti, in Sicilia sbarcano 85 naufraghi. Sea Watch: «I porti sono aperti»

In tarda serata 23 migranti sono sbarcati nell’isola di Lampedusa a bordo di una piccola imbarcazione di legno. Originari della Costa d’Avorio e del Senegal, sono stati scortati dalla Guardia costiera. Tra loro ci sono sette donne e un bambino di sette mesi.

Poche ore prima a Pozzallo è arrivata la nave Asso 25 con 62 migranti a bordo. Dopo un primo controllo del medico marittimo Vincenzo Morello, sono stati ricoverati in ospedale due uomini: uno per cefalea e l’altro per ustioni. Gli altri saranno trasferiti nell’hotspot di Pozzallo, riaperto dopo cinque mesi di chiusura, dopo l’ultimo sbarco.

Dalla prime testimonianze si è appurato che i migranti salvati in mare nelle acque Sar maltesi, che si trovavano a bordo di un gommone, non mangiavano da tre giorni e molti di loro sono stati trovati astenici e disidratati.

Leggi anche: