Juve-Inter, mercato di fuoco: Sensi da Conte, Paratici chiude per de Ligt

L’ a.d. del Sassuolo non si sbilancia, ma il play può virtualmente abbracciare la nuova avventura. Raiola dà l’o.k. per l’olandese. Colpo del Grifone, con clausola particolare…

Altro pomeriggio di calciomercato esplosivo tra Milano e Amsterdam. Inter e Juve continuano a dominare la scena. L’ a.d. del Sassuolo, Giovanni Carnevali, è stato oggi nella sede nerazzurra per chiudere il passaggio di Stefano Sensi alla corte di Antonio Conte. Ormai ci siamo. Il dg juventino, Paratici, sta per sigillare con l’Ajax e Raiola l’affaire De Ligt. Ora l’accordo è totale anche con il calciatore.

Carnevali: “Sensi? Non è ancora fatta”. Ma è solo un rinvio

La trattativa per Sensi ancora non è chiusa“, ha detto Carnevali, uscendo dalla sede interista e aggiungendo che “Non abbiamo fretta noi e la stessa Inter”. Il dado, però, è tratto. Siamo alle minime differenze, quelle troppo sottili per far saltare il banco. L’Inter è ormai vicina alla richiesta neroverde: si va verso il prestito oneroso a 5 milioni di euro con obbligo di riscatto intorno ai 22 milioni più il prestito al Sassuolo del giovane Gravillon.

Pinamonti corre verso il Genoa, ma con una precauzione…

Ansa / Andrea Pinamonti esulta dopo un gol con il Frosinone nel campionato 2018 – 19

Nella nuova e già visitatissima sede interista ha fatto capolino anche una delegazione del Genoa: Andrea Pinamonti, grande protagonista con l’Italia Under 20, giocherà nel Grifone: trasferimento a titolo definitivo da 18 milioni di euro più bonus. L’Inter non inserirà il diritto di riacquisto, per motivi legati alla nuova normativa di settore, ma con il Genoa è stato raggiunto un accordo basato su stretta di mano, il famoso gentlement agreement, per vantare una sorta di diritto di prelazione morale sul calciatore nel prossimo futuro. Una clausola da vecchi cavalieri per evitare uno Zaniolo bis.

Juve-De Ligt, ci siamo. Questione di ore e di…oro

Matthijs de Ligt e Federico Bernardeschi durante la partita di andata dei quarti di finale di Champions League 2018 – 19

Ci siamo anche per il passaggio di Matthjis de Ligt alla Juventus. Il 20enne difensore olandese dell’Ajax ha virtualmente le valigie in mano. Paratici e Raiola, l’agente del calciatore, hanno raggiunto l’accordo definitivo e sono pronti a volare ad Amsterdam per mettere tutto nero su bianco. Questione di ore, questione dorata. A De Ligt sarà assicurato uno stipendio base da 8 milioni di euro al quale saranno affiancati bonus per ulteriori 4 milioni, facilmente raggiungibili.

De Ligt arriverà, dunque, agilmente alla cifra annuale di 12 milioni. Il più pagato della rosa, alle spalle dell’inarrivabile Cristiano Ronaldo, peraltro idolo incontrastato dell’olandese. Definito e solo da limare anche l’accordo con l’Ajax, che si è sempre aperto a tutte le destinazioni: Juve, Barcellona e Psg. Ad Amsterdam volevano e avranno 75 milioni di euro. Una base intorno ai 70, gli altri a titolo di bonus. De Ligt a grandi passi verso la Juve. Sensi e Lazaro virtualmente già di Conte. Il derby d’Italia è già da scintille.

Immagine di copertina / Vincenzo Monaco

Leggi anche: