Frosinone, autista Cotral picchia e insulta un passeggero straniero, l’azienda: «Inaccettabile»: rischia il licenziamento

L’azienda, dopo essere venuta a conoscenza della vicenda, ha già avviato un iter disciplinare

Lunedì sera, 8 luglio, al capolinea di uno stabilimento Fca di Piedimonte, vicino Cassino (Frosinone), un autista Cotral – la Compagnia di Trasporti Laziali – ha picchiato con pugni e calci un passeggero straniero, intimandogli di scendere dal mezzo. La scena è stata prontamente ripresa e poi postata sui social.

L’episodio ha avuto luogo verso le 22. In seguito aggressione e all’eco provocata dal video che girava sul web, l’azienda Cotral, che ha preso visione dell’accaduto, ha definito il suo comportamento «inaccettabile» e ha deciso di avviare un iter disciplinare che potrebbe costare all’autista il licenziamento.

In una nota, Cotral ha anche fatto sapere che «respinge con forza ogni forma di violenza, anche perché da una prima ricostruzione dei fatti e dalle immagini del video apparso in rete si evince chiaramente che l’autista non si trovasse in alcuna situazione di pericolo».

Fonte video: profilo Facebook di Massimo Daniele

Leggi anche: