Superenalotto, mai vinti così tanti soldi: in un bar di Lodi 209 milioni (con 2 euro)

La combo vincente è: 7 – 32 – 41 – 59 – 75 -76. Numero Jolly 21. Numero Superstar 11. È la vincita più alta nella storia delle lotterie, in tutto il mondo

È successo. Qualcuno è riuscito a centrare il sei al SuperEnaLotto. Un obiettivo decisamente improbabile, ma non impossibile. Secondo il sito ufficiale di questo gioco d’azzardo c’era una probabilità su 622.614.630 di riuscire a indovinare la sequenza di sei numeri necessari ad aggiudicarsi il montepremi.

Una probabilità resa ancora più interessante dal fatto che questo montepremi non era esattamente come gli altri: 209 milioni di euro, la vincita più alta nella storia d’Italia e delle lotterie di tutto il mondo. La schedina che ha centrato la combinazione (7 – 32 – 41 – 59 – 75 -76) è stata giocata a Lodi, al bar Marino di via Cavour 46.

Dalla pubblicazione del bollettino ufficiale, il giocatore con la schedina vincente avrà 90 giorni di tempo per presentarsi con la ricevuta. agli uffici di Sisal, l’azienda di scommesse che ha in gestione il SuperEnaLotto. Una volta mostrata la certificazione della vincita, il montepremi verrà versato nell’arco di un mese. Non tutto. In base alla Tassa sulla Fortuna introdotta nel 2012 lo Stato preleverà dalla vincita il 12%: 25 milioni e 800mila euro.

La caccia al vincitore e al titolare del bar

Secondo quanto riportato dall’agenzia Ansa, il bar della vincita milionaria sarebbe chiuso al momento. La saracinesca dovrebbe essere stata abbassata alle 20.00, come da orario. Il bar si trova a pochi metri dal Duomo, in una delle zone più centrali della città.

Nessuna notizia sul vincitore, al momento. L’unica cosa nota è il metodo con cui ha scelto i numeri. Niente parenti che tornano in sogno o apparizioni para religiose: la combinazione è stata dettata da un sistema molto meno folkloristico. La schedina è stata compilata con Quick Pick un algoritmo che sceglie direttamente i numeri dal terminale da cui si gioca.

Leggi anche: