Svizzera: aereo ultraleggero precipita sul Sempione, tre morti tra cui un bambino

Il piper è precipitato questa mattina attorno alle 10,30. Ancora da chiarire le cause dello schianto

Un areo da turismo, un piper, partito alle 9 da un aeroporto del Canton Vau, si è schiantato sul Passo del Sempione mentre si dirigeva verso l’Italia. Nell’incidente hanno perso la vita tre persone. La dinamica è al momento poco chiara.

L’identificazione delle vittime è ancora in corso. I soccorritori, al loro arrivo sul luogo dello schianto, hanno trovato il relitto in fiamme e tre cadaveri: quello di un uomo, quello di una donna e quello di un bambino di pochi mesi. Un’indagine per chiarire le cause dell’incidente è stata aperta dal Servizio d’inchiesta svizzero sulla sicurezza.

L’incidente è avvenuto questa mattina, poco prima delle 10.30, nei pressi dell’ospizio sul Passo, al confine tra l’Ossola e la Svizzera. Ne hanno dato notizia i media elvetici, citando fonti della Polizia vallesana. Un quotidiano on line svizzero di lingua tedesca ha pubblicato alcune immagini scattate da un lettore che mostravano una colonna di fumo alzarsi in cielo.

Secondo quanto raccontato dal testimone, che stava facendo un’escursione con la sua famiglia nella zona, si sono sentite due forti esplosioni. I vigili del fuoco sono subito accorsi sul posto per spegnere le fiamme, coadiuvati da un elicottero di Air Zermatt.

Leggi anche: