Iran, una bimba di 11 anni fatta sposare con un uomo di 22: il filmato sul web fa annullare le nozze – Video

In Iran è illegale celebrare un matrimonio prima che gli sposi abbiano raggiunto l’età minima necessaria (13 anni per la sposa e 15 per lo sposo) ma i tribunali possono permettere delle eccezioni

Lui, in camicia bianca, guarda di fronte a sé un po’ impacciato, ogni tanto dà uno sguardo alla sua sposa, bambina, che gli siede accanto. Lei, coperta di veli e brillantini, sta seduta sul divano con i piedi che non toccano nemmeno terra. Lei ha undici anni (anche se in molti sui social hanno affermato che ne abbia nove), lui ventidue, e il loro matrimonio, avvenuto in provincia di Kohgiluyeh e Buyer Ahmad, in Iran.  

Il video che l’ha immortalata ha fatto il giro del web e generato una tale indignazione a livello globale che il tribunale locale ha annullato il matrimonio, lunedì 2 settembre. «Si sono uniti per conoscersi, ma il matrimonio vero e proprio si sarebbe celebrato solo tra sei anni», ha spiegato Hassan Negin Taji, procuratore provinciale, all’agenzia Isna,  riferendosi alla tradizione sciita che prevede contratti temporanei tra sposo e sposa che precedono il vero e proprio matrimonio. 

Pur difendendo la tradizione, il procuratore si è comunque sentito di compiere un’eccezione in questo caso: «Ci siamo resi conto che la bambina, data la giovane età, è ancora poco consapevole. Abbiamo annullato il matrimonio cosicché possano sposarsi a tempo debito, dopo aver ottenuto l’autorizzazione da un tribunale».

Il tribunale infatti in Iran può dare il consenso alla celebrazione di un matrimonio prima che gli sposi abbiano raggiunto l’età minima necessaria (13 anni per la sposa e 15 per lo sposo). Le spose di età inferiore ai 10 anni sarebbero state circa mille tra il 2013 e il 2017 e durante l’anno passato si sarebbero sposate 36.000 ragazze minorenni, un trend che pare essere in aumento dal 2018.  

Da anni vengono proposte riforme del codice civile ma l’opposizione conservatrice (tra cui alcune donne) continua a porre il veto. Nonostante l’Ayatollah Khomeini, il fondatore della Repubblica islamica, abbia posto l’età minima per il matrimonio alla pubertà, alcuni tradizionalisti sostengono che il Profeta Maometto abbia sposato Aysha quando aveva sei anni, legittimando questa pratica.  Ora sono indagati e rischiano sei mesi di carcere la famiglia della bambina, lo sposo, ma anche la persona che ha messo in rete il video. Secondo la famiglia della sposa, si tratterebbe infatti di un vicino che l’avrebbe fatto per antipatia. 

Leggi anche: