Brasile, il bacio gay sulla prima pagina del quotidiano «una scelta contro la censura»

Il sindaco di San Paolo voleva che il fumetto della Marvel «Giovani vendicatori» venisse rimosso dalla Fiera del Libro perché «non adatto ai bambini»

Il 7 settembre la Folha de San Paulo, giornale a maggior diffusione dell’America Latina, ha pubblicato in prima pagina il bacio omosessuale tra Wiccan e Hulkling, due supereroi del fumetto Giovani vendicatori della Marvel.

La scelta del quotidiano è una reazione ai tentativi da parte del sindaco della metropoli di bandire il libro a fumetti dalla Fiera del Libro di San Paolo, dove è stato presentato nella sezione di letteratura per ragazzi. Secondo il primo cittadino Marcelo Crivella, ex pastore evangelico, il fumetto conteneva infatti elementi non adatti ai bambini.

In un video pubblicato su Twitter, Crivella ha spiegato che la sua intenzione era quella di proteggere la famiglia brasiliana. Posizione, la sua, coerente con la linea governativa di Jair Bolsonaro, che è stato ripetutamente criticato per aver espresso posizioni omofobe.

La scelta è stata da molti catalogata come una reminiscenza della censura in vigore durante la dittatura militare brasiliana, durata 21 anni e spesso rimpianta dal presidente Jair Bolsonaro. Domenica 8 settembre la Corte suprema ha negato la decisione di un tribunale inferiore che aveva sostenuto la scelta di Crivella.

I poliziotti mandati dal sindaco a ritirare una copia del libro alla manifestazione culturale non ne hanno trovata nemmeno una. Il fumetto è infatti andato immediatamente sold out. 14.000 copie sono state acquistate dallo Youtuber Felipe Neto, che poi le ha regalate avvolte in una busta di plastica con su scritto «libro inappropriato per persone arretrate e con pregiudizi».

L’obiettivo della Folha di San Paolo era quello di «far luce sulle minacce di censura», ha affermato il suo caporedattore Sérgio Dávila in un’intervista al Guardian.

Leggi anche: