British Airways, voli annullati per lo sciopero dei piloti

Coinvolti circa 300mila passeggeri; quasi tutti i voli annullati, eccetto quelli su London City

I piloti della British Airways scioperano, in blocco, oggi e domani (9 e 10 settembre) costringendo la compagnia aerea ad annullare quasi il 100% dei voli. L’agitazione, scattata alla mezzanotte di oggi e promossa dal sindacato autonomo di categoria Balpa, è la conseguenza del mancato accordo nell’ambito di una lunga vertenza sui salari.

Cosa chiedono i piloti

I piloti della British Airways, circa 4.300, hanno respinto l’offerta di aumenti dell’11,5% in tre anni, ritenendola inadeguata rispetto all’impennata dei profitti della compagnia dopo il superamento della crisi degli anni scorsi. Per il sindacato, però, i veri problemi riguardano i copiloti e i profili junior.

300mila passeggeri a terra

Coinvolti circa 300mila passeggeri che rischieranno di perdere il proprio volo (in realtà molti – spiega la compagnia aerea – sono stati avvertiti in anticipo così da ottenere un rimborso o da trovare altre soluzioni): quasi tutti i voli sono stati annullati, eccetto quelli su Londra, operati sotto altra insegna.

40 milioni di sterline, tanto costerà alla British Airways un giorno di sciopero. I voli cancellati nella giornata odierna sarebbero 850. E si teme un altro sciopero a fine mese.

Leggi anche: