Il Psi smentisce le indiscrezioni su Nencini: «Non c’entra nulla con la scissione nel Pd, resta un socialista»

Questa la risposta alle indiscrezioni di stampa sull’intenzione dell’ex premier Matteo Renzi di formare gruppi autonomi alla Camera e al Senato coinvolgendo anche Riccardo Nencini

«Non capiamo perché di tanto in tanto appaia il nome del senatore Riccardo Nencini collegato alla eventuale scissione nel Pd, partito al quale non è iscritto. Riccardo Nencini è e resta socialista e ogni decisione futura verrà presa di concerto con il partito» scrive in una nota l’ufficio stampa del Psi rispondendo alle indiscrezioni stampa emerse negli ultimi giorni circa l’intenzione dell’ex premier Matteo Renzi di formare gruppi autonomi alla Camera e al Senato coinvolgendo il presidente del consiglio nazionale del Partito Socialista Italiano.


Come anticipato da Open, stasera Renzi telefonerà al presidente del Consiglio Giuseppe Conte per annunciare la nascita di nuovi gruppi parlamentari che appoggeranno il suo governo: 20 deputati e 10 senatori lasceranno il gruppo del Partito Democratico a Montecitorio e Palazzo Madama. Domani sera confermata la partecipazione dell’ex premier a Porta a Porta, il programma tv condotto da Bruno Vespa.

Leggi anche: