Billy Porter nella storia degli Emmy: è il primo attore nero e gay a vincere un premio – Il discorso

L’attore si è aggiudicato il premio come miglior attore protagonista per il suo ruolo nella serie “Pose”

«Ci sono voluti molti anni per rigettare tutta la sporcizia che mi era stato insegnata sul mio conto, e a cui avevo in parte creduto, prima che potessi camminare sulla terra come se avessi il diritto di essere qui. Io ho il diritto. Voi avete il diritto. Noi tutti abbiamo il diritto». 

A dirlo è Billy Porter, il vincitore dell’Emmy 2019 come miglior attore protagonista per il suo ruolo nella serie tv Pose, citando lo scrittore statunitense e attivista per i diritti civili e LGBTQ+ James Arthur Baldwin.

Billy Porter, secondo Television Academy,  è il primo attore nero e apertamente omosessuale a vincere un Emmy in questa categoria. «Sono così sopraffatto e sono così felice di aver vissuto abbastanza a lungo per vedere questo giorno», ha detto l’attore.

Porter si è poi rivolto ai colleghi presenti in sala: «Noi artisti siamo le persone che cambiano la struttura molecolare dei cuori e delle menti di coloro che vivono su questo pianeta». 

«Per favore non smettete mai di farlo. Per favore, non smettete mai di dire la verità. Vi amo tutti. Dio vi benedica. Dio vi benedica», ha infine chiosato Billy Porter.

Video credits: Rai4

Leggi anche: