Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

I due falsi video dell’esplosione di Rouen, uno modificato ad arte

A seguito del disastro avvenuto a Rouen sono stati diffusi due video falsi, uno palese e l’altro no

Il 26 settembre alle ore 8:01 l’utente Zyka (@ZykaDeRetourV2) pubblica un tweet con un falso video del disastro avvenuto in un impianto chimico a Rouen, in Francia:

Vidéo de l’explosion à Rouen de l’usine prise par l’un de mes amis encore sous le choc #Lubrizol #Seveso #Rouen

Il tweet con il falso video di Rouen

Perché è falso? Per il semplice motivo che è un video del 2015 registrato in Cina, come dimostrato tramite l’articolo del The Guardian dello stesso anno:

L’articolo del The Guardian del 2015 con il video dell’esplosione

Al fine di rendere il video credibile e difficile da riscontrare possiamo notare che è stato modificato riflettendone l’immagine in orizzontale. Ecco il risultato:

Il video originale del 2015 è stato modificato riflettendo l’immagine in orizzontale. In questo modo era più difficile riscontrare il falso

Altre pubblicazioni

Lo stesso video è stato pubblicato su Instagram:

Il video su Instagram

Questa volta è stato unito insieme ad altri video, tutti da verificare:

Dopo il falso video ne partono altri, da verificare

Il secondo falso video

Alle 12:15 l’utente @SharkHypno pubblica un altro video, anch’esso falso riguardo Rouen:

Il secondo video diffuso online su Rouen, anche questo falso

Troviamo il video pubblicato sul sito Gfycat.com il 24 marzo 2019:

Il video originale pubblicato a marzo 2019

Nel sito Gfycat.com si fa riferimento a un altro disastro avvenuto in un impianto chimico nella città di Chenjiang, sempre in China, il 21 marzo 2019. C’è da dire che l’esplosione a Rouen è avvenuta verso le 3 del mattino, quando faceva buio.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: