Antartide, un iceberg si stacca da una piattaforma di ghiaccio. È il più grande degli ultimi 50 anni

Pesa 315 miliardi di tonnellate, si estende per 1.232 chilometri quadrati ed è spesso circa 210 metri, le correnti lo porteranno probabilmente verso Ovest

Si estende per 1.232 chilometri quadrati l’iceberg di 315 miliardi di tonnellate che nelle ultime ore si è staccato dalla piattaforma di ghiaccio Amery in Antartide. Ribattezzato D28, è l’iceberg più grande degli ultimi 50 anni.

Il blocco di ghiaccio, spesso circa 210 metri – dato emerso dalle prime ipotesi di calcolo – sarà monitorato perché potrebbe rivelarsi, in futuro, un pericolo per le spedizioni antartiche.

Amery è la terza più grande piattaforma di ghiaccio in Antartide e gli scienziati avevano già previsto il distacco di questo blocco di ghiaccio.

Cambiamento climatico?

Il distacco del blocco di ghiaccio non è però un effetto collaterale del cambiamento climatico, come spiegano gli scienziati. Inoltre, i dati satellitari dagli anni ’90 hanno dimostrato che Amery è in equilibrio con l’ambiente circostante, nonostante si sia verificato un forte scioglimento della superficie in estate.

Da quanto emerso dai primi studi, si stima che le correnti e i venti in mare aperto porteranno D28 verso Ovest.

In copertina: La piattaforma Amery da cui si è distaccato D28 | Credit: Cnn

Leggi anche: