Milan, per Spalletti fumata grigia. Ora c’è Stefano Pioli in pole per rimpiazzare Marco Giampaolo

Intoppi per arrivare a mister Luciano. L’ex Fiorentina è ora il grande favorito

Non sono bastati a Marco Giampaolo il secondo tempo di Genova e il rigore salva-tre punti di Reina per proseguire la sua (fugace) avventura al Milan. La dirigenza è pronta a dargli il famoso benservito. L’ex allenatore della Samp verrà, dunque, esonerato dopo una vittoria. Al suo posto siederà probabilmente Stefano Pioli che, nelle ultime ore, ha superato Luciano Spalletti, che aveva già detto sì alla dirigenza rossonera e che, pur pesando ancora per 20 milioni di euro lordi sul bilancio interista, non ha trovato l’intesa con l’Inter sulla buonuscita.

Giampaolo, Ansa

Incontro nelle prossime ore

L’accelerazione di Pioli in una serata convulsa, nella quale è stato contattato anche l’ex allenatore del Valencia, Marcelino. Una situazione identica a quella che tre anni fa portò Suning ad aprire il famoso ‘casting allenatore’ per sostituire Frank De Boer. Nell’occasione vinse il ballottaggio Stefano Pioli, che ora potrebbe concedere il bis. Sempre a Milano, ma in rossonero.

Nelle prossime ore dovrebbe esserci l’incontro decisivo tra le parti. Per Giampaolo ancora nessuna comunicazione ufficiale. Ma il suo destino calcistico, per questa stagione, è segnato.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: