Matteo Salvini colpito da un malore, accertamenti in ospedale a Monfalcone per una colica renale

Il leader della Lega era appena atterrato all’aeroporto di Ronchi, diretto ai funerali dei due agenti di Trieste

Matteo Salvini ha avuto un malore mentre era in viaggio verso Trieste per assistere ai funerali di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, i due poliziotti uccisi nella sparatoria nella questura giuliana lo scorso 4 ottobre.

Il leader della Lega, come riporta La Stampa, è stato portato all’ospedale San Paolo di Monfalcone, in provincia di Gorizia, dove è stato sottoposto ad accertamenti. Non si tratterebbe comunque di nulla di grave. Secondo l’Adnkronos si sarebbe trattata di una sospetta colica. L’ex ministro è stato già dimesso dall’ospedale.

Amici, volevo ringraziarvi di cuore per tutti i messaggi che mi avete inviato e rassicurarvi: questa mattina ho avuto…

Posted by Matteo Salvini on Wednesday, October 16, 2019

Salvini è stato dimesso, come conferma il suo ufficio stampa in una nota: «Dopo esami, antidolorifici e controlli. Le sue condizioni non destano preoccupazioni». Il senatore leghista si è detto «dispiaciuto» per non aver potuto partecipare ai funerali dei due agenti di Trieste, ma «conferma gli appuntamenti di oggi e domani in Umbria», dove è impegnato per la campagna elettorale per le Regionali di fine mese.

Leggi anche: