«Non fare il duro, non fare lo stupido!» L’incredibile lettera ufficiale di Trump a Erdogan

di OPEN

Una missiva, del 9 ottobre, dai toni tutt’altro che diplomatici

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha inviato una lettera ufficiale al leader turco Tayyip Erdogan, ma i toni sono tutt’altro che diplomatici. Il tono di Trump è perentorio: «Non fare il duro, non fare lo stupido!», scrive a Erdogan.

Nella lettera, datata 9 ottobre, quindi prima dell’invasione turca della Siria, Trump si legge: «Troviamo un accordo! Non vuole essere responsabile per il massacro di migliaia di persone, e io non voglio essere responsabile di aver distrutto l’economia turca. E lo farò. Le ho già dato un piccolo esempio in merito a Pastor Brunson. Ho lavorato duramente per risolvere alcuni dei suoi problemi. Non deluda il mondo. Può trovare un ottimo accordo. Il generale Mazloum è disponibile a negoziare con lei, ed è disponibile a fare delle concessioni che non avrebbe mai fatto in passato».

«Le invio, in maniera confidenziale – continua Trump – una copia della sua lettera appena ricevuta. La storia la ricorderà con favore se farà la cosa giusta e più umana. O la considererà per sempre se fosse il diavolo se non farà accadere qualcosa di buono. Non faccia il duro. Non sia uno stupido. La chiamo dopo».

Leggi anche: