La Questura dà ragione a chef Rubio (o quasi): «In piazza con il centrodestra non erano in 200 mila»

Le stime degli organizzatori della manifestazione sono diverse dai dati diffusi dalla Questura

Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Silvio Berlusconi ad alternarsi sul palco. Sotto un fiume di persone. Quante? Gli organizzatori della manifestazione del centrodestra “Orgoglio italiano” hanno parlato di «almeno 200mila».

Ma a correggere la stima arrivano i dati della Questura che parla di «70mila presenze». Lo riporta l’agenzia Askanews. Una stima molto vicina a quella di chef Rubio su Twitter. «Se eravate 50mila secondo i dati ufficiali perché dovete sparare ca***** dicendo che eravate in 200mila?», twittava Gabriele Rubini, noto come chef Rubio, citando sempre dati della polizia.

Dati parziali evidentemente visto che a fine giornata il numero è aumentato, ma è pur sempre lontano dai 200mila stimati dagli organizzatori.

Leggi anche: