Renzi ospite da Fazio: «Conte stai sereno, legislatura fino al 2023»

«Ho attaccato la spina io al governo, come faccio a staccarla dopo un mese? Che sono schizofrenico?»

Matteo Renzi, di ritorno dalla Leopolda che si è conclusa a Firenze, si concede a un’intervista, ospite di Fabio Fazio durante la trasmissione di Rai2 Che Tempo Che Fa.

La chiacchierata parte da un commento sul governo giallorosso: «Io faccio volentieri parte di questo governo, perché serve ad arginare il sovranismo e il populismo. Ma non basta solo quello», dice.

Poi l’attenzione si sposta alla manifestazione organizzata ieri a piazza San Giovanni, a Roma, dalla centrodestra. Renzi sottolinea che, nonostante l’invito rivolto da Salvini a Berlusconi, «la piazza di ieri segna la fine di Forza Italia».

Una fine che, il capo politico di Italia Viva, sostiene potrebbe dare inizio alla confluenza di militanti del partito del Cavaliere nel suo. Cosa che auspica si possa verificare anche con il Pd.

Irrinunciabile per Renzi l’affondo all’ex ministro dell’Interno: «Pieni poteri non è qualcosa su cui ridere, Salvini che fa campagna elettorale in costume, le iniziative in tutte le piazze in cui si vuole fare la caccia al diverso. A fronte di questo rivendico il fatto che si sia fatto il governo», dichiara l’ex segretario Pd.

Il discorso prosegue, e Renzi conferma il suo sostegno il Conte 2: «Ho attaccato la spina io al governo, come faccio a staccarla dopo un mese? Che sono schizofrenico?».

A Fazio che dunque gli domanda se questo esecutivo avrà o meno vita lunga, l’uomo della Leopolda risponde: «Potrei dire: Conte stai sereno, ma forse è il caso io usi espressioni alternative come “Relax!”. Dico che questo governo andrà avanti fino al 2023».

E ancora: «Bisogna eleggere un presidente della Repubblica europeista. Io dico che il presidente della Repubblica deve essere un garante dell’appartanenza dell’Italia all’Unione Europa».

Leggi anche: