Salvini promette battaglia sulle microtasse (come Renzi): «Si pestano come fabbri, li terremo in Parlamento giorno e notte»

Il leader della Lega torna in diretta Facebook alla vigilia dell’arrivo della legge di Bilancio in Parlamento

«Si pestano come fabbri» nel governo dice Matteo Salvini dall’ultima diretta Facebook, commentando le ultime durissime polemiche scatenatesi nella maggioranza giallo-rossa sulle tasse in Manovra: «Speriamo non si inventino una tassa sulla neve», ha aggiunto mentre trasmetteva dal Trentino con accenno di nevicata.

Alla vigilia dell’arrivo della legge di Bilancio in Parlamento, Salvini promette «battaglia per cancellare tasse e microtasse, se necessario li terremo giorno e notte chiusi in Parlamento». Una battaglia nella quale vedrà affiancato anche Matteo Renzi, che proprio sulle microtasse ha infiammato gli animi con gli alleati Pd e M5s.

Nel giorno dello sbarco di 88 naufraghi dalla Alan Kurdi a Taranto e di 151 dalla Asso Trenta a Pozzallo, il leader della Lega rincara gli attacchi contro l’esecutivo: «Più di 200 arrivi di immigrati in poche ore, grazie a ong e rimorchiatori. In tutto novembre 2018 avevamo contato 980 sbarchi: governo di complici o di incapaci?».

Video Agenzia Vista – Fonte: Facebook

Leggi anche: