A volte ritornano. Motorola Razr rinasce con uno schermo flessibile. È il pieghevole più economico (per ora)

Il nuovo Razr ha due schermi. Il primo esterno da 2,7”, il secondo, pieghevole, si apre insieme allo smartphone e raggiunge una diagonale da 6,2”

Per un soffio non è nella classifica dei 10 cellulari più venduti al mondo. Eppure da quando è uscito il Motorola Razr V3 ha venduto oltre 130 milioni di esemplari. Sottile, il più sottile sul mercato quando nel 2004 il suo spot ha cominciato a girare fra le emittenti televisive.

Fonte: YouTube | Lo spot del Motoroal Razr V3

Un successo per l’azienda statunitense che nel 1984 fu la prima a mettere in commercio un apparecchio portatile in grado di effettuare telefonate: il Motorola DynaTAC. Nel 2013 la divisione mobile dell’azienda, già di proprietà di Google è stata acquisita da Lenovo. Ora Motorola è tornata sul mercato con una nuova versione del Razr, con uno schermo pieghevole.

Il nuovo modello è il terzo smartphone presentato da una grande azienda che adotta questa tecnologia. Dopo il Samsung Fold e il Huawei Mate X, Motorola ha presentato un modello ancora diverso di schermo flessibile, montato su uno smartphone che mantiene il design dello storico V3.

Le caratteristiche del nuovo Razr, e il prezzo

Il nuovo Razr ha due schermi. Il primo esterno da 2,7”, un piccolo display per leggere le notifiche e eseguire qualche operazione senza aprire lo smartphone. Il secondo, pieghevole, si apre insieme allo smartphone e raggiunge una diagonale da 6,2”.

L’obiettivo di questo dispositivo è ridurre l’ingombro di uno smartphone di piccole dimensioni. Da aperto a chiuso il passaggio è notevole. Si va da 72 x 172 x 6,9 mm a 72 x 94 x 14 mm. Il peso totale è di 205 grammi.

Fonte: YouTube | Il nuovo smartphone di Motorola, con un spot che riprende il vecchio V3

Due fotocamere: quella posteriore da 16 MP e quella frontale da 5 MP. La ram sarà di 6 Gb, mentre la memoria da 128 Gb. Il processore scelto per il rilancio di Motorola è il Qualcomm Snapdragon 710.

Le prevendite sul mercato italiano dovrebbero partire dal 4 dicembre. Il prezzo ufficiale è 1599 euro. Più dei top di gamma a cui siamo abituati, certo. Al momento però il Motorola Razr è lo smarpthone con schermo flessibile più economico sul mercato, contando che il Huawei Mate X non ha ancora debuttato ufficialmente.

Leggi anche: