Sinisa Mihajlovic lascia l’ospedale dopo il trapianto di midollo osseo: l’allenatore torna a combattere col suo Bologna

Il tecnico dei rossoblu, malato di leucemia, non ha mai smesso di seguire i suoi ragazzi. Solo due giorni fa ha ottenuto un permesso per assistere agli allenamenti

Sinisa Mihajlovic è stato dimesso oggi dall’Istituto di Ematologia Seràgnoli del Sant’Orsola di Bologna dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 Ottobre. Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici – si legge in una nota dell’ospedale – sono soddisfacenti.

Il tecnico serbo, informa il Sant’Orsola, è stato dimesso oggi, 22 novembre dal reparto dall’Istituto di Ematologia Seragnoli. Il 20 era uscito dall’ospedale con un permesso e ieri aveva assistito all’allenamento della squadra.

A luglio l’allenatore del Bologna aveva annunciato di essere malato di leucemia. Dall’inizio del campionato l’ex giocatore di Inter e Lazio è stato quasi sempre presente in panchina, facendo sentire la sua presenza sia a Casteldebole che durante i match della serie A.

Leggi anche: