Auguri di morte a Ilaria Cucchi: «Qualcuno le metterà una palla in testa prima o poi». Lei: «Un sostenitore della Lega, cosa pensa Salvini?»

«Chiedo a Matteo Salvini e a tutti gli iscritti alla Lega cosa pensano di questo post», ha scritto Ilaria. «Dato che viene da un soggetto che ha un profilo nel quale si dichiara loro sostenitore»

«Chiedo a Matteo Salvini e a tutti gli iscritti alla Lega cosa pensano di questo post». Ilaria Cucchi, dopo la querela sporta contro Matteo Salvini per diffamazione, è tornata a chiamare in causa il leader della Lega.


Cucchi ha condiviso su Facebook il commento di un utente Facebook – Valerio Melchila – che le augura una «palla in testa» e definisce la donna una «str**za». Stando alle parole della sorella di Stefano, si tratta di «un soggetto che ha un profilo nel quale si dichiara sostenitore della Lega» e dell’ex titolare del Viminale.

«Non posso far altro che denunciare», ha continuato Cucchi nel commento all’augurio di morte. «Ma mi rendo conto che di fronte a tutto questo io e la mia famiglia siamo senza tutela».

Screen pagina Facebook di Valerio Melchila

Quello contro Ilaria non è l’unico post estremista pubblicato dall’utente su Facebook. In uno risalente al 16 novembre scriveva: «Non si deve essere estremisti per voler far saltare le moschee, però aiuta».

A ottobre, invece, scriveva: «Ma a Brussel attentati non ne fanno più?»

Leggi anche: