Migranti, Alarm Phone: «In 70 stanno rischiando la vita in acque maltesi»

«Fuggono dalla Libia, tra loro anche donne e bambini. Stanno imbarcando acqua e chiedono urgente aiuto»

«Stanno imbarcando acqua e chiedono urgente aiuto», così recita il tweet lanciato dalla ong Alarm Phone in serata a proposito di un barchino in pericolo nella zona Sar di Malta, «con circa 70 persone a bordo, tra cui donne e bambini, in fuga dalla Libia».

Allo stato attuale – si legge nello stesso tweet – le autorità di Italia e quelle di Malta «non hanno ancora confermato se stanno inviando soccorsi».

Intanto, Malta è alle prese con lo scottante caso dell’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia: dopo 24 ore in cui sono circolate con insistenza voci sulle dimissioni del premier Joseph Muscat, è uscita una nota del governo secondo cui il primo ministro resterà al suo posto fino alla chiusura del caso.

Leggi anche: