Mes, la replica di Meloni a Conte: «Continua a mentire su tutto»

«Lei, premier Conte, si è presentato come avvocato del popolo, ma noi non la faremo diventare il curatore fallimentare dell’Italia», ha detto la leader di Fdi

Giorgia Meloni in Aula alla Camera replica duramente all’attacco del premier Conte che, durante la sua informativa sul Mes, si era difeso dagli attacchi di “tradimento” per aver, secondo le opposizioni, avvalorato le modifiche al fondo salva Stati senza l’approvazione del Parlamento.

Attacca Meloni: «O il trattato è emendabile e vedremo se ci saranno modifiche o come dice Gualtieri “tutto è chiuso”? Lei, premier Conte, mente su tutto. Tra le tante menzogne non c’è solo il metodo ma anche il merito. Avete parlato di modifiche minime, ma non siamo cretini: il premier ha confermato che il fondo salva Stati diventa fondo salva banche. E ora si tratta di banche tedesche».

https://twitter.com/GiorgiaMeloni/status/1201503765519425541

«Mentre le nostre banche le abbiamo salvate con i soldi nostri, ora le banche tedesche andranno salvate sempre con i soldi nostri», ha sintetizzato Meloni.

«Lei – ha aggiunto rivolta al premier – si è presentato come avvocato del popolo, ma noi non la faremo diventare il curatore fallimentare dell’Italia, la fermeremo prima. Ora – osserva ancora Meloni – l’11 dicembre vediamo che farà Luigi Di Maio e i Cinque Stelle: basta con i proclami, abbaiate alla luna sui giornali e poi scodinzolate in Parlamento. Per una volta alzate la testa, provate a dimostrare che la vostra poltrona vale meno dei risparmi degli italiani».

Le parole di Conte non erano state meno dure: «Mi sono sorpreso se posso dirlo, non della condotta del senatore Salvini, la cui “disinvoltura” a restituire la verità e la cui “resistenza” a studiare i dossier mi sono ben note, quanto del comportamento della deputata Meloni» nel «diffondere notizie allarmistiche, palesemente false» sul Mes.

La leader di Fratelli d’Italia aveva esordito: «Presidente Conte, se non ci fossero in mezzo i soldi degli italiani mi sarei divertita ad ascoltarla. Ha letto 40 minuti di resoconti parlamentari per contraddire quello che ha fatto il suo governo, smentire il suo governo».

Leggi anche: