Bergamo, 19enne muore per una meningite fulminante. Sotto profilassi gli studenti di Matematica alla Cattolica di Brescia

Ieri la giovane era stata accompagnata al pronto soccorso, la situazione è precipitata nella notte

Una studentessa di 19 anni è morta questa mattina a Villongo, nella Bergamasca, per una meningite fulminante.

Ieri pomeriggio la giovane si trovava a Brescia all’ Università Cattolica che frequentava, quando ha iniziato a sentirsi poco bene. Un amico l’ha accompagnata al Pronto soccorso degli Spedali Civili di Brescia: la diciannovenne aveva la febbre molto alta, ma inizialmente le sue condizioni non sembravano gravi.

La notte scorsa, però, il quadro clinico è precipitato: stamattina il decesso. La Procura ha disposto l’autopsia per domattina.

Tutti gli iscritti al primo anno della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e chimiche della sede bresciana dell’Università Cattolica, compagni della studentessa di 19 anni morta per una meningite fulminante, saranno precauzionalmente sottoposti a profilassi.

Lo ha annunciato il rettore, Franco Anelli. «L’Università è in contatto – ha spiegato – con le autorità sanitarie e ha seguito tutte le indicazioni giunte dai presidi medici, innanzitutto quelle per sottoporre a profilassi gli iscritti al primo anno della stessa facoltà della studentessa, Scienze matematiche, fisiche e naturali».

Leggi anche: