Nasce a Trento la Fondazione Antonio Megalizzi, dedicata al giornalista vittima dell’attentato di Strasburgo

L’ente sarà rivolto ad attività culturali di interesse sociale, ed erogherà borse di studio per la formazione giornalistica

È nata ufficialmente a Trento la Fondazione dedicata ad Antonio Megalizzi, il giovane giornalista rimasto vittima dell’attacco terroristico ai mercatini di Natale di Strasburgo l’11 dicembre del 2018.

La sottoscrizione del documento fondativo è avvenuta al Palazzo della Provincia di Trento, alla presenza della famiglia Megalizzi e della fidanzata Luana Moresco.

La fondazione è promossa dai familiari e dalla Federazione nazionale della stampa italiana, assieme al sindacato giornalisti del Trentino Alto Adige, il Comune di Trento, la Provincia autonoma di Trento, l’università degli studi di Trento, l’Usigrai, l’associazione degli operatori radiofonici universitari Rad-Uni e l’associazione Articolo21.

L’ente opererà nei settori dell’educazione, dell’istruzione e della formazione professionale, coniugando attività culturali di interesse sociale con finalità educative, erogando borse di studio per formazione in ambito giornalistico ed europeo. Si occuperà inoltre dell’organizzazione e della gestione di attività culturali, artistiche e ricreative di interesse sociale.

Leggi anche:

Foto copertina: Fondazione Antonio Megalizzi