Champions, valanga Napoli sul Genk (4-0): azzurri agli Ottavi da secondi

Scatenato Milik, tripletta. E Mertens fa il cucchiaio

Tutto come previsto. Il Napoli versione europea è il parente maturo di quello che balbetta in campionato. Al San Paolo viene stritolato il Genk 4-0: tripletta di Milik nel primo tempo, completa Mertens con cucchiaio dagli undici metri nella ripresa. Agli azzurri non basta la vittoria, però, per superare il Liverpool in testa al girone. I Reds vincono 2-0 a Salisburgo: ci pensano Keita e Salah in un minuto tra 57′ e 58′ a portare i campioni d’Europa in carica tra le prime 16, e come prima del girone.

View this post on Instagram

LEGEND! 💙 #ForzaNapoliSempre

A post shared by SSC Napoli (@officialsscnapoli) on

Il Napoli entra nel grande tavolo degli Ottavi da secondo e, in attesa di capire cosa succederà con Ancelotti, si gode il recupero di Milik. Che nel primo tempo è una sentenza. Apre su papera del portiere ospite dopo 3′. Raddoppia al 26′ su assist di Di Lorenzo e triplica su penalty sul morire della prima frazione. Arrotonderà, poi, sempre su rigore Mertens. Un altro Mertens rispetto a quello del campionato. Un po’ come tutto il Napoli, mentre il San Paolo abbraccia il ‘suo’ Capitano Hamsik, di ritorno – ma solo da spettatore innamorato – in città.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: