M5s, su Rousseau si vota anche per il “direttivo” di Di Maio: stangata sull’ex ministra Trenta, esclusa in partenza

Il progetto presentato dall’ex ministra della Difesa non ha superato i requisiti richiesti dalla piattaforma

Chiamati al voto online gli iscritti alla piattaforma Rousseau: si decidono i sei componenti che andranno a formare il “team del futuro”, che aiuterà il capo politico Luigi Di Maio in sei aree organizzative del Movimento 5 stelle. Durane la votazione online si potranno anche confermare o meno i nominativi dei “facilitatori” nazionali per attuare i progetti proposti.

Farà discutere l’esclusione dell’ex ministra della Difesa Elisabetta Trenta, finita nel mirino per la vicenda della casa assegnatale dal ministero. Il suo team, che aveva proposto un progetto nel settore “Sicurezza e Difesa” non ha passato il vaglio dei requisiti richiesti da Rousseau per poter entrare nel “team del futuro”.

Il leader politico ha proposto Barbara Floridia, poi alla Comunicazione Emilio Carelli, all’attivismo locale Paola Taverna, alle campagne elettorali Danilo Toninelli, al supporto agli Enti locali amministrati dal Movimento 5 Stelle Ignazio Corrao e al coordinamento e affari interni alla socia di Rousseau Enrica Sabatini.

Ci sono poi gli autocandidati come “facilitatori” che propongono anche loro una squadra. Il progetto “Agricoltura e pesca sostenibili: tradizione e innovazione, alla luce della globalizzazione” vede come componenti del team Luciano Cadeddu (facilitatore), Dedalo Pignatone, Piergiorgio Fabbri, Roberto Caiazzo, Michele Di Tursi, Paolo Maria Mosca, Raffaele Nalli e Daniela Rondinelli.

Per gli “Esteri e Unione Europea” il progetto si chiama “Il futuro del mondo: dall’artico alle stelle” i componenti del team sono Iolanda Di Stasio (facilitatore), Simona Suriano, Erika Baldin, Erika Alessandrini, Patrizia Milazzo, Giorgio Magistrelli, Andrea Boffi, Marco Simoncelli e Francesco Manta.

Per l’Innovazione, il progetto si chiama “Verso il 5.0” e i componenti del team sono: Luca Carabetta (facilitatore), Niccolò Invidia, Maria Degli Angeli, Alessio Marsili, Maria Laura Mantovani, Anna Amati, Gianmarco Carnovale, Mauro Poggio e Vincenzo Di Nicola.

Per la Sicurezza e Difesa, il progetto si chiama “Una rete per la Sicurezza e la Difesa” i componenti del team sono: Luca Frusone (facilitatore), Emanuela Corda, Luigi Piccirillo, Marcello La Rosa, Aniello Prisco, Andrea Grigoletto, Antonio Teti, Umberto Saccone e Vincenzo Siani.

Infine per l’Ambiente, il progetto si chiama “Green Team” i componenti del team sono: Giampiero Trizzino (facilitatore), Federica Daga, Giovanni Perrino, Carmela Auriemma, Alberto Zolezzi, Massimo Felice De Rosa, Antonio Salvatore Trevisi, Vincenzo Viglione e Annalisa Gussoni.

Sullo stesso tema: