Brescia, due ciclisti travolti e uccisi. L’investitore positivo all’alcool test

L’automobilista prima dell’arresto aveva riferito ai soccorritori di non avere visto il gruppo di ciclisti, in cui pedalavano le vittime, perché «accecato dal sole»

Due ciclisti di sessant’anni sono stati travolti e uccisi da un’auto nel Bresciano lungo la strada che da Pontevico porta a Verolanuova, all’altezza del cimitero. L’automobilista è stato arrestato con l’accusa di duplice omicidio stradale.

L’uomo residente in zona, 35 anni, è risultato positivo all’alcol test. Per questo è scattato l’arresto disposto dalla procura di Brescia ed eseguito dai carabinieri. Prima dell’arresto aveva riferito ai soccorritori di non avere visto il gruppo di ciclisti, in cui pedalavano le vittime, perché «accecato dal sole».

Leggi anche: