Perin, matrimonio e ‘vecchio’ amore: torna in prestito al Genoa (di Nicola)

Accordo raggiunto tra rossoblù e Juve: il portiere vuole tornare a volare

Oggi ha sposato la sua Giorgia, domani Mattia Perin, 27 anni, tanta qualità e sfortuna, tornerà al suo Genoa. Sarà un prestito secco dalla Juventus, un ritorno alla base annunciato e ora in corso di formalizzazione. Perin ridiventa rossoblù con una formula snella e aperta: un trasferimento ‘on loan’ senza diritto di riscatto; se ne parlerà eventualmente in seguito.

https://www.instagram.com/p/B5S4uFXH6xq/

Molto dipenderà dall’ingaggio del calciatore (intorno ai 2,5 milioni di euro all’anno) e dal recupero dall’ultimo infortunio alla spalla, che in estate gli è costato il trasferimento al Benfica proprio all’atto delle visite mediche. Nell’ultimo calciomercato sono poi saltate anche le piste Aston Villa e Monaco. Ora Perin, che in carriera è stato sfortunatissimo per colpa di tre gravissimi infortuni (ai legamenti e alla spalla) vuole tornare in alto, cercando lo slancio dal suo trampolino preferito. Di colore rossoblù e con la fede al dito.

Ad allenare Perin, dopo l’esonero di Thiago Motta, sarà un altro ex Genoa, Davide Nicola. E’ lui il nuovo allenatore del Grifone, che non vince da ben 8 turni. L’accordo è per i prossimi sei mesi, prorogabili di una ulteriore stagione in caso di raggiungimento della salvezza.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: