Maxi-rissa al brindisi di Natale nel Napoletano: otto indagati tra i 20 e i 32 anni – Video

Non si conoscono ancora le ragioni che hanno scatenato la rissa. I giovani sono stati identificati grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza e all’analisi dei loro profili social

Otto persone sono state identificate e denunciate dai carabinieri per la maxi-rissa della vigilia di Natale scoppiata in piazza Matteotti a Giugliano, in provincia di Napoli

Gli otto fermati sono stati identificati dai carabinieri della Compagnia di Giugliano attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona e dei contenuti postati dai giovani coinvolti nella colluttazione sui propri profili social.

I giovani denunciati hanno tutti età compresa tra i 20 e i 32 anni, e alcuni di loro hanno già avuto precedenti con la giustizia, o sono stati colpiti da Daspo. 

Gli inquirenti non sono ancora riusciti a individuare le ragioni che hanno scatenato la rissa, che ha provocato due feriti non gravi: l’uno colpito alla testa con dei cocci di bottiglia, l’altro con il volto tumefatto. Lesioni, in entrambi i casi, guaribili nell’arco di una decina di giorni.

Leggi anche:

Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev – agenziavista.it