È arrivata la conferma: in un nuovo raid Usa uccise sei persone tra le quali il capo di Katai’b Hezbollah

Insieme a Shibl al-Zaydi sono morti il fratello e altre quattro persone

È giunta la conferma dalle fonti ufficiali irachene: nel nuovo bombardamento compiuto dai droni Usa su Bagdad è stato ucciso, nella zona settentrionale di Taji, il segretario generale delle brigate di Katai’b Hezbollah, Shibl al-Zaydi. Con lui sono morti il fratello e altre quattro persone.

I tre sarebbero stati uccisi nel raid della notte scorsa e in quello di questa sera

Leggi anche: