Juve, rifiutate tutte le offerte per Demiral. Rabiot può uscire, ma a queste condizioni

Piovono richieste per il difensore: Paratici non lo molla. Il centrocampista può essere il jolly del mercato

C’è una vera e propria asta internazionale per Merih Demiral, il 21enne centrale della Juve, magari ancora acerbo in alcune situazioni ma dal futuro certo e ad altissimi livelli. Dopo aver detto ‘no’ a più riprese al Milan, Paratici ha fatto lo stesso con le offerte milionarie appena giunte da Germania e Inghilterra. Il Leicester si è presentato con 30 milioni di euro. Niente. Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen hanno sfiorato i 40 milioni (arrivandoci con i bonus). Niente bis. Demiral, che ha velocemente scalzato Rugani, non si tocca. E’ lui il futuro su cui la Juventus vuole costruire il suo argine difensivo.

https://www.instagram.com/p/B63Vw_fDra2/

Si può toccare, invece, Adrien Rabiot. Per la Juve sarebbe un’ottima plusvalenza (è arrivato a zero); per Sarri, alla luce delle sue prestazioni, non sarebbe una gravissima perdita. I campioni d’Italia, però, vogliono offerte concrete per un trasferimento a titolo definitivo.

Al momento si è fatto avanti l’Everton di Ancelotti offrendo, però, solo un prestito oneroso con diritto di riscatto. Una soluzione che alla Juve permetterebbe solo di risparmiare i restanti 3,5 milioni di euro da corrispondere al centrocampista fino a fine stagione, mentre l’idea maestra sarebbe quella di vendere Rabiot per una cifra intorno ai 25 milioni di euro. Dall’Inghilterra il Daily Star lancia una clamorosa indiscrezione (che per ora resta tale): una offerta bianconera da 70 milioni di euro più Rabiot per riprendersi lo scontento Paul Pogba dal Manchester United.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: