Ecco come il New York Times ha ricostruito l’abbattimento dell’aereo a Teheran – Il video

I governi di diversi Stati hanno cominciato a schierarsi a sostegno dell’ipotesi che vede come causa dell’incidente l’impatto con un missile. Gli ultimi sono stati, il premier canadese Justin Trudeau e quello inglese Boris Johnson

«This is a developing story». Su Twitter Christiaan Triebert, giornalista investigativo del New York Times, spiega come il suo giornale ha lavorato al video pubblicato in esclusiva in cui potrebbe essere nascosta la chiave per capire l’origine dello schianto del volo PS752. Una chiave che allontanerebbe ancora di più l’ipotesi che si sia trattato solo di un incidente.

Il Boeing 737 è partito dalll’aeroporto di Teheran alle 6.12, ora locale, di mercoledì 8 gennaio per poi schiantarsi a terra pochi minuti dopo il decollo. A bordo c’erano 176 persone, fra equipaggio e passeggeri.

La maggior parte erano iraniani, ma c’erano anche ucraini, canadesi, svedesi, afghani, tedeschi e britannici. Lo schianto è avvenuto poche ore dopo l’attacco da parte dell’Iran alle basi statunitensi in Iraq.

Subito si è parlato di guasto tecnico. Un’ipotesi che con il passare delle ore ha lasciato spazio ad altri scenari. Il giornalista del New York Times ha spiegato che la testata statunitense è entrata in possesso di un video in cui sembrerebbe che un missile abbia colpito il Boeing appena partito dall’aeroporto.

La squadra di giornalisti investigativi indipendenti Bellingcat ha confermato che le immagini sono state girate a Teheran, vicino all’aeroporto da cui è partito il volo. La persona che le ha girate invece ha dichiarato di aver cominciato a riprendere dopo aver sentito «some sort of shot fired», una specie di colpo di arma da fuoco.

Intanto i governi di diversi Stati hanno cominciato a schierarsi a sostegno dell’ipotesi che vede come causa dell’incidente l’impatto con un missile. L’ultimo è stato il premier canadese Justin Trudeau che ha dichiarato in una conferenza stampa: «Le prove indicano che l’aereo è stato abbattuto da un missile iraniano». Intanto l’Iran sta chiedendo al Canada di fornire le sue informazioni a sostegno delle dichiarazioni di Trudeau.

Anche il premier britannico, Boris Johnson, sostiene che l’aereo ucraino sia stato abbattuto da un missile iraniano, precisando però che potrebbe essere stato non intenzionale. «C’è una quantità di informazioni secondo cui il volo è stato abbattuto da un missile terra-aria iraniano. Questo potrebbe essere stato involontario».

In copertina: un frame del video di Nariman Gharib verificato dal New York Times

Leggi anche: