Iran: studenti si rifiutano di calpestare le bandiere di Israele e Stati Uniti – Video

I video dei manifestanti che evitano di calpestare le bandiere e fischiano a chi ci cammina sopra

Durante il secondo giorno di proteste universitarie contro i pasdaran e l’ayatollah Khamenei, scatenate a seguito dell’ammissione da parte dell’Iran di aver abbattuto l’aereo ucraino, circola un video, pubblicato dall’account Twitter @mamlekate, dove alcuni manifestanti eviterebbero di calpestare la bandiera israeliana e quella americana dipinte per strada.


Un gesto che farebbe pensare che secondo i manifestanti le colpe dell’incidente non sarebbero da addossare ai due paesi stranieri, mentre secondo quanto riportato nel tweet i manifestanti avrebbero rifiutato di calpestarle dimostrando come stiano cadendo certe «tradizioni ideologiche» iraniane.

Non è l’unico video che circola su questa vicenda. Un altro è stato ripreso anche da Memri.org sempre il 12 gennaio 2020 pubblicandolo in un articolo dal titolo «Students at Beheshti University of Tehran Refuse to Walk Over U.S., Israel Flags, Boo People Who Do».

Dall’articolo di Memri leggiamo che il video sarebbe stato registrato nei pressi della Shahid Beheshti University di Teheran e che i manifestanti, attenti a non calpestare le bandiere, avrebbero urlato «nessun onore» a chi invece ci camminava sopra. Tra i primi a pubblicare il video sono stati l’account @freedommesenger e la giornalista iraniana Masih Alinejad:

La stessa scena dove degli uomini vengono fischiati durante il loro passaggio è stata ripresa da un’altra fotocamera. Ecco il terzo video pubblicato da @freedommesenger:

Ecco un quarto video pubblicato dall’account @doosti123 sempre il 12 gennaio 2020:

Il precedente del Prof. Sadegh Zibakalam

Il rifiuto nel calpestare le due bandiere poste a terra nei vari luoghi pubblici iraniani è un gesto noto del Prof. Sadegh Zibakalam, come riportato in un articolo del 2016 del Time of Israel. Ecco il video dove per evitare di camminarci sopra ci gira intorno o si arrampica nel parapetto della scala:

Quello delle bandiere poste a terra nei luoghi pubblici iraniani al fine di calpestarle non sarebbe un fatto nuovo. A parte il video del 2016 del prof Zibakalam possiamo leggere come in alcuni siti iraniani si riportino foto per testimoniare tale usanza praticata anche in Iraq a seguito della morte di Soleimani.

Leggi anche: