Coppa Italia: poker Lazio alla Cremonese, ai quarti c’è il Napoli

Due reti per tempo. Immobile supera Giordano: 109 gol con la maglia dell’Aquila

Troppa differenza di qualità e di intensità. La Lazio fa un sol boccone della Cremonese (riaffidata a Rastelli), vince 4-0 e si guadagna il Napoli nei quarti di finale di Coppa Italia. Gara secca al San Paolo. All’Olimpico, intanto, non c’è storia. Due gol per tempo: Patric e Parolo nel primo, Immobile (su rigore) e Bastos nel secondo.

La Cremonese ha un paio di isolati sussulti con Ciofani e Palombi, ma all’Olimpico c’è un monologo nel quale la Lazio riesce a inserire corposi spezzoni di protagonisti che di solito agiscono nel retrobottega. Contro la Cremonese risultano devastanti, al di là del tabellino, Patric e Jony: è sulle fasce che la squadra di Inzaghi fa il vuoto. Ed è un bene anche in ottica campionato: contro la Sampdoria toccherà proprio a Jony sostituire lo squalificato capitan Lulic.

Da rivedere i due Anderson e l’attaccante Adekanye, mentre Immobile è Cassazione urbi et orbi. Gioca quasi tutta la partita e mette dentro il 23esimo gol stagionale. Sono 109 con la Lazio. Superato anche Bruno Giordano. Il numero 17 è quarto nella classifica all time dei bomber laziali.

Foto di copertina Ansa

Leggi anche: