Caso Gregoretti, Mattia Santori: «Voterei tutta la vita per il processo a Salvini»

«Vorrei vedere se è normale che delle persone siano costrette a rimanere in mare per così tanto tempo su una nave italiana», ha detto il volto delle Sardine

«Sì al processo» per Matteo Salvini sul caso Gregoretti. È questa la posizione del volto delle Sardine Mattia Santori che, interpellato sul tema, precisa comunque di aver rilasciato questa dichiarazione «a titolo personale».

Santori ha parlato a margine della manifestazione in corso a Bologna per la chiusura della campagna elettorale delle regionali in Emilia Romagna. «Noi da ottimi spettatori – ha aggiunto – amiamo osservare quanto avviene in Parlamento. Se fosse per me, personalmente, voterei tutta la vita di andare a vedere cosa è successo nel caso Gregoretti, per andare a vedere se è normale che delle persone rimangano in mare così tanto tempo su una nave italiana».

L’autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini sarà votata domani 20 gennaio alla Giunta per le immunità del Senato. La data è arrivata dopo un lungo scontro tra senatori di maggioranza e opposizione. Alla fine, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia hanno guadagnato il voto prima delle elezioni in Emilia Romagna e non dopo, come invece volevano i senatori di Italia Viva, Movimento 5 Stelle e Partito Democratico.

Lo stesso Matteo Salvini, durante un comizio a Cattolica, ha detto che chiederà ai suoi senatori di votare per l’autorizzazione. «Avranno bisogno di un Tribunale grandissimo – ha dichiarato il segretario leghista – perché milioni di italiani vorranno farmi compagnia».

Leggi anche: