Oscar 2020, stravince Parasite di Bong Joon Ho: per la prima volta trionfa un film straniero. Migliori attori Zellweger e Phoenix

A secco The Irishman di Martin Scorsese. Tre statuette invece per il film bellico 1917

È Parasite di Bong Joon Ho a vincere il premio Oscar come miglior film di quest’anno, la prima volta per un film straniero. Prima di ricevere la statuetta più ambita dalle mani di Jane Fonda, il regista sudcoreano aveva potuto esultare per altri tre importanti riconoscimenti: miglior sceneggiatura, miglior film internazionale e miglior regia.

Pronostici confermati per i migliori attori, con i premi andati a Joaquin Phoenix per Joker e Renée Zellweger per Judy. E poi a Brad Pitt e Laura Dern come miglior attori non protagonisti rispettivamente in C’era una volta a Hollywood e in Storia di un matrimonio.

Grande sconfitto della serata è Martin Scorsese con il suo The Irishman, che non è andato oltre le dieci nomination. Tre Oscar invece per 1917 di Sam Mendes.

Oscar 2020: i vincitori

  • Migliore film: Parasite
  • Migliore regia: Bong Joon Ho
  • Attrice protagonista: Renée Zellweger – Judy
  • Attore protagonista: Joaquin Phoenix – Joker
  • Attore non protagonista: Brad Pitt – C’era una volta… a Hollywood
  • Attrice non protagonista: Laura Dern – Storia di un matrimonio
  • Sceneggiatura originale: Parasite
  • Sceneggiatura non originale: Jojo Rabbit
  • Film internazionale: Parasite
  • Film di animazione: Toy story 4
  • Montaggio: Le Mans ‘66 – La grande sfida
  • Migliore scenografia: C’era una volta… a Hollywood
  • Migliore fotografia: 1917
  • Migliori costumi: Piccole donne
  • Miglior trucco e acconciature: Bombshell
  • Migliori effetti visivi: 1917
  • Migliore montaggio sonoro: Le Mans ‘66 – La grande sfida
  • Migliore sonoro: 1917
  • Migliore colonna sonora originale: Joker
  • Migliore canzone originale: «(I’m Gonna) Love Me Again» – Rocketman
  • Migliore documentario: American Factory
  • Migliore cortometraggio documentario: Learning to Skateboard in a War Zone (If you’re a Girl)
  • Migliore cortometraggio: The Nighbor’s Window
  • Migliore cortometraggio di animazione: Hair love

Leggi anche: