Europa League, sorteggio poco tenero: Inter e Roma abbinate alle spagnole

Evitato lo United, gli avversari sono comunque tosti

L’urna di Nyon ha scongiurato il derby italico, non quello incrociato tra italiane e spagnole. Inter e Roma ora conoscono le loro avversarie per gli Ottavi di Europa League. I nerazzurri, che ieri si sono sbarazzati del Ludogorets, affronteranno il Getafe, la terza ma pericolosissima squadra di Madrid. Gara d’andata a San Siro il 12 marzo, 7 giorni dopo il ritorno il Spagna. E’ tutto fuorché un incrocio facile. Gli spagnoli sono la vera rivelazione della Liga: quinti in classifica, in piena corsa per la Champions League, hanno buttato fuori l’Ajax (la grande esclusa dagli Ottavi insieme all’Arsenal). Una squadra poco estetica, molto ‘cattiva’ e performante. Una di quelle che ti costringono a giocare male.

Roma contro Monchi e Suso


Amarcord, invece, per la Roma di Fonseca opposta al Siviglia dell’ex ds giallorosso, Monchi, dopo aver eliminato con sofferenza il Gent. La Lupa, a differenza dell’Inter, potrà giocare la gara di ritorno in casa. ‘Conosco il Siviglia, è una delle squadre più forti della competizione – ha detto Fonseca a Roma tv -Hanno giocatori di esperienza, in questo momento sono quarti nella Liga a pari punti con l’Atletico. E’ una squadra fortissima’.

Il Manchester United, spauracchio della vigilia, se la vedrà col sorprendente Lask. Il Basilea incrocerà la vincente di Salisburgo-E.Francoforte, che recupereranno oggi il match rinviato ieri per vento. E ancora: Basaksehir-Copenhagen, Olympiacos-Wolverampton, Rangers-Bayer Leverkusen, Wolfsburg-Shakhtar Donetsk. Anche l’Europa League entra nel vivo.

Foto di copertina Ansa