Coronavirus, arriva la campagna #Iorestoacasa: l’appello per fermare il contagio corre sui social, da Amadeus a Jovanotti

Tanti i protagonisti dello spettacolo che hanno aderito all’hashtag per invitare i cittadini a stare a casa per combattere il contagio

Con il nuovo decreto firmato dal premier Giuseppe Conte per contenere il diffondersi del Coronavirus, una parte importante dell’Italia è diventata zona rossa. Una misura che in 14 province e nella regione Lombardia impedisce l’entrata e l’uscita, se non per motivi legati a emergenze lavorative, familiari o di salute. La «mobilità ridotta», prevista esplicitamene per queste aree, è comunque consigliata in tutta Italia. E la lotta al contagio passa dalle quattro mura di casa: è così che nella domenica della festa della donna su Twitter arriva l’hashtag «io resto a casa».

Sono tanti e tante – da Ligabue ad Amadeus, da Maria Grazia Cucinotta a Francesca Archibugi, Cristiana Capotondi, Tiziano Ferro, Enrico Lucci, Antonella Clerici, i Pinguini Tattici Nucleari, Barbara Foria – gli artisti e le artiste che stanno aderendo in queste ore alla campagna, nata spontaneamente sulla rete e rilanciata dal ministro per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini che invita a limitare le relazioni sociali per combattere la diffusione del Covid-19.

Molti anche i musei che stanno postando sulla rete i propri capolavori invitando a scoprire da casa i segreti delle loro collezioni.

#restiamoacasa #coronavirus #iorestoacasa

Gepostet von Lorenzo Jovanotti Cherubini am Sonntag, 8. März 2020

Finora hanno aderito: i musei reali di Torino, Pompei , il Colosseo, gli Uffizi, Palazzo Reale di Napoli, il museo Egizio, Palazzo Barberini, la Galleria nazionale d’arte moderna e Contemporanea di Roma, il museo archeologico di Cagliari, il parco archeologico dei campi Flegrei, il museo d’arte orientale di Venezia, Capodimonte, il Museo Omero di Ancona, la Galleria Nazionale dell’Umbria, il Museo di San Martino.

https://twitter.com/RaiPlay/status/1236685525089767424

«Ringrazio i tanti i protagonisti della musica, del cinema, dello spettacolo che in queste ore stanno promuovendo sui social la campagna #iorestoacasa. Un messaggio importantissimo per i ragazzi», ha scritto su Twitter il ministro per i Beni Culturali Dari Franceschini.

Il parere degli esperti

Leggi anche: