Sondaggi, Openmedia della settimana: risalgono M5s e FdI. La Lega flette ancora

OpenMedia è la media aritmetica settimanale dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open.
Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa

Settimana dal 3/5 al 9/05/2020

L’inizio della Fase2 della lotta all’epidemia di Coronavirus coincide con una maggiore dinamicità nella graduatoria delle intenzioni di voto degli italiani. L’unico tra i grandi partiti che rimane stabile questa settimana è il PD, con una media del 21,4%. Si fa invece serrata la lotta tra M5s e Fratelli d’Italia. I “grillini” salgono di uno 0,7%, portandosi al 16,1% e staccando di due punti il partito di Giorgia Meloni. Per loro i dati più lusinghieri sono il 19% di Piepoli e il quasi 17% di Ixè. Non accadeva da tempo che il Movimento mostrasse segnali di vita nelle rilevazioni; resta da capire se gli sviluppi della vicenda Bonafede avranno ripercussioni su questo ritrovato slancio. 

Fratelli d’Italia guadagna uno 0,4% e si porta al 13, 9% medio, ma per Swg (14,9%) e Tecnè (14,6%) il 15% è già molto vicino. La Lega invece subisce ancora una perdita clamorosa: con un -0,8 in una settimana scende al 26,4%, solo 5 lunghezze sopra i Dem. Lo scorso anno alle elezioni Europee di maggio la differenza tra i due principali partiti fu di circa 12 punti.

Il massimo attribuito alla Lega è il 27,9% di Emg, mentre per Piepoli e Ixè il partito di Matteo Salvini ha ormai raggiunto la “comfort zone” del 25%. Indietreggia di qualche decimale, dopo due settimane molto positive, Forza Italia al 6,5%, nonostante l’8% di Tecnè. Perde terreno anche Italia Viva al 3,2% (-0,4), mentre galleggia sulla soglia di sbarramento La Sinistra al 2,9%.

 (Istituti considerati: Swg, Demos, Demopolis, Tecnè, Emg, Ixè, Index Research, Euromedia Research, Piepoli)

Leggi anche: