Sondaggi, Openmedia della settimana: crescono Azione e Forza Italia. Bene FdI

OpenMedia è la media aritmetica settimanale dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open.
Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa

Settimana dal 10/5 al 16/05/2020

Settimana in cui crescono tutti i partiti più piccoli (o fuori dal podio) a discapito dei primi tre. Sembra quasi un segnale di stanchezza dell’elettorato verso una maggioranza di governo apparsa negli ultimi giorni troppo litigiosa e verso il principale partito di opposizione, la Lega.


In ogni caso il partito di Matteo Salvini è sempre primo e stabile al 26,4% medio. Per sette degli otto sondaggi analizzati rimane però il trend negativo. L’unico istituto a segnalare una crescita è Swg col 27,8%, che è anche il dato massimo registrato questa settimana per la Lega (il minimo è 24,6% per Ixè).

Va peggio al Partito Democratico, secondo col 21,1% (in discesa di uno 0,3), per il quale va segnalato, in negativo, il 19,5% di Swg. Anche il M5s perde uno 0,4% scendendo al 15,7%, ma per i grillini il trend è ancora positivo per la terza settimana consecutiva. 

Crescono invece sia Fratelli d’Italia che Forza Italia. Per entrambi uno 0,3% in più rispetto a sette giorni fa. Il partito di Giorgia Meloni si trova così al 14,2% (ma vicino al 15% per Tecnè e Ixè), mentre quello di Silvio Berlusconi sfiora il 7% (8,1 per Tecnè). 

Guadagna uno 0,2 anche ItaliaViva, ora al 3,4%, mentre recupera qualcosa Azione di Carlo Calenda che si porta in media al 2,4% grazie a un 3% attribuitogli da Noto Sondaggi e al 2,5% di Swg e Index Research. Sostanzialmente stabili La Sinistra al 2,8%, i Verdi all’1,8% e +Europa all’1,7%.

 (Istituti considerati: Swg, Noto, Bidimedia, Demopolis, Tecnè, Emg, Ixè, Index Research)

Leggi anche: