Nuovo fulmine sulla serie A, sospetto positivo nello staff del Bologna di Mihajlovic alla vigilia del vertice per la ripartenza

Il club passerà in via precauzionale agli allenamenti individuali. Nel caso in cui il tampone fatto a un membro dello staff dovesse risultare positivo, sarebbe la prima squadra in serie A ad andare in isolamento per due settimane

Torna a tremare il mondo del calcio italiano che aspetta l’esito del tampone su un membro dello staff del Bologna, sospetto positivo al Coronavirus. La squadra di Sinisa Mihajlovic riprendere «domani in via precauzionale» gli allenamenti solo in forma individuale, con orari differenziati e senza l’uso di locali condivisi. Si attende ora il risultato del tampone, arrivato dopo tre esami di gruppo risultati negativi.

Un eventuale risultato positivo costringerà il Bologna a isolarsi in ritiro per 14 giorni. Sarebbe la prima volta per una squadra di serie A. La notizia arriva alla vigilia del vertice tra i vertici della Lega Calcio e il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, un incontro decisivo per la possibile ripresa del campionato.

Leggi anche: