Ogni volta che muore un afroamericano, le borse volano: le grafiche oscene di Fox News

Uno studio che ripercorre gli assassini più noti di afroamericani negli Stati Uniti, da Martin Luther King a George Floyd ha travolto l’emittente americana che è stata costretta a scusarsi

Si chiamano correlazioni spurie e, in estrema sintesi, possono essere spiegate così: benché due fenomeni possano apparire statisticamente correlati tra loro, non necessariamente tra di essi vige un legame diretto di causa-effetto. La correlazione può anche essere del tutto casuale, quindi “spuria”. Allora le deduzioni relative all’infografica di Fox News diventano due: o l’emittente ha effettuato uno studio serio e gli Stati Uniti sono un Paese profondamente malato, le cui borse migliorano se muore un afroamericano, oppure i giornalisti della tv americana hanno mandato in onda un’oscenità senza presupposti statistici.


Venerdì 5 giugno Fox News ha pubblicato un grafico che rappresenta l’andamento storico dei mercati azionari in seguito alle uccisioni di afroamericani conosciuti nel Paese. Quattro i casi mostrati in sovrimpressione: le borse hanno registrato rialzi dopo l’assassinio di Martin Luther King, leader dei diritti civili nel 1968, dopo l’assoluzione dei poliziotti che picchiarono fino alla morte il tassista Rodney King nel 1991, dopo l’uccisione del 18enne Michael Brown da parte di un poliziotto nel 2014 e, infine, dopo l’omicidio di George Floyd, avvenuto lo scorso 25 maggio 2020 nella città di Minneapolis.

Le scuse dell’emittente e le reazioni politiche

«L’infografica usata da Fox News per illustrare la reazione dei mercati a periodi storici di disordini civili non avrebbe mai dovuto essere trasmessa in televisione senza essere inserita in un pieno contesto -, ha affermato la rete in una dichiarazione ritwittata dal giornalista Bret Baier, conduttore del programma politico Special Report -. Ci scusiamo per la mancanza di sensibilità dell’immagine e prendiamo sul serio questo problema».

Bobby Rush, parlamentare democratico afroamericano dell’Illinois, ha criticato aspramente la rete televisiva: «Questo grafico mette in chiaro che Fox News non si preoccupa delle vite di persone nere». Molto popolare sui social anche la reazione di Michael Steel, ex presidente del Comitato nazionale repubblicano: «È così che compiangono la perdita di uomini neri a Fox News, illustrando quanto sale la Borsa. Che diavolo!».

Leggi anche: