Calcio, 4 reti alla Juve: il Napoli vince la Coppa Italia ai rigori. Festa e fuochi d’artificio nel capoluogo campano

4 a 2 ai rigori nella finale disputata allo stadio Olimpico di Roma. Quello vincente lo ha battuto Milik. Fuochi d’artificio e grande festa a Napoli. De Luca: «Grandissimo successo per il Sud». Anche Spadafora esulta: «Forza Napoli»

Il Napoli ha vinto la Coppa Italia battendo la Juventus per 4 a 2 ai rigori nella finale disputata allo stadio Olimpico di Roma. Al rigore vincente battuto da Milik esplode la festa a Napoli per la sesta Coppa Italia. Nei vicoli dei Quartieri Spagnoli, alla Sanità, nella zona di Piazza Dante i tifosi si sono affacciati ai balconi per festeggiare, sparando fuochi d’artificio e cantando cori, mentre i ragazzi sugli scooter hanno dato il via ai caroselli. Come da tradizione, poi la serata in festa si è spostata nella zona della alla fontana del carciofo in Piazza Trieste e Trento, luogo tradizionale delle feste azzurre.

«È una grande emozione. Abbiamo saputo soffrire e giocare. È una coppa meritata, sono orgoglioso di far parte di questo gruppo». Queste le parole a caldo del portiere del Napoli Alex Meret al termine della finale. «De Laurentiis e Gattuso? Sono orgogliosi di noi per quello che abbiamo fatto – commenta -. Buffon? È ancora il numero uno e lo ha dimostrato anche stasera.È il mio idolo». «La Coppa Italia era uno dei nostri obiettivi – conclude – dobbiamo continuare così per rimontare e toglierci ancora qualche soddisfazione. Dedico la Coppa ai napoletani e ai miei compagni».

Diego Armando Maradona si unisce subito ai festeggiamenti e su Instagram si mostra in una foto con la maglietta del Napoli e scrive: «Orgoglioso di voi». Un post che in appena 6 minuti raggiunge quasi 50mila cuori.

In tempo reale con la vittoria, il governatore della Campania Vincenzo De Luca fa partire un tweet di soddisfazione: «Grandissimo successo per la città, per i tifosi, per la nostra regione, per il Sud».

Anche il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora esulta per la vittoria dei partenopei allo stadio Olimpico. «Ho osservato finora un rigoroso silenzio ma ora lasciatemi esultare: Forza Napoli!»: scrive in un post sulla sua bacheca Facebook.

Leggi anche: