A St. Louis una coppia punta pistola e mitra sui manifestanti. E Trump ritwitta il video

Moglie e marito si sono messi davanti casa brandendo un’arma automatica e una pistola contro un gruppo di manifestanti. In quasi 500 erano diretti a casa del sindaco per chiederne le dimissioni

Alta tensione a St. Louis nel Missouri, dove una coppia ha puntato una pistola e un fucile contro un gruppo di manifestanti, durante le proteste antirazziste contro la polizia, che marciavano domenica sera, 28 giugno, attraverso un quartiere elegante di Central West End, diretti verso la casa del sindaco, Lyda Krewson.

Il proprietario di casa è uscito a piedi nudi, brandendo un’arma semiautomatica, accanto a sua moglie armata di pistola, intimando a circa 500 manifestanti di non avvicinarsi. Il video è stato ritwittato dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.

Poco prima, secondo la Nbc, lo stesso gruppo aveva sfondato un cancello di una casa vicina. A cercare di portare la calma ci ha provato uno dei manifestanti, che indossava una maglietta con su scritto «Mani in alto, non sparare». Il gruppo era diretto alla casa del sindaco per chiederne le dimissioni, dopo che aveva diffuso nomi e indirizzi dei residenti di St.Louis che avevano chiesto di togliere fondi al dipartimento di polizia.

Video da Twitter/@xshularx

Leggi anche: