Coronavirus, 11 milioni di casi nel mondo. Lagarde: «Il passaggio a nuovi modelli economici sarà dirompente». Remdesivir, arriva l’ok di Bruxelles

Preoccupazione per le celebrazioni dell’Independence Day. L’appello delle autorità sanitarie: «Il 4 Luglio evitate le gite, le feste, gli assembramenti per i fuochi d’artificio»

Nel mondo le persone contagiate dal Coronavirus hanno superato gli 11 milioni, secondo i dati della Johns Hopkins University. I morti sono oltre 524mila. Gli Stati Uniti rimangono il Paese più colpito con più di 2,7 milioni contagi, segue il Brasile (1,5 milioni). Anche per numero di vittime Usa e Brasile sono i più colpiti con 129mila e 61mila morti, rispettivamente.

Usa

Chris Graythen/Getty Images/AFP | Covid in USa

Nelle ultime 24 ore negli Stati Uniti più di 57mila persone sono risultate positive al Coronavirus, mai così tanti. È il terzo giorno consecutivo con più di 50mila contagi. I casi totali nel Paese sono 2,7 milioni, i morti 129mila. Preoccupazione per le celebrazioni dell’Independence Day.

Trump sui contagi: «Ci sono molti casi perchè facciamo i test»

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha fornito su Twitter la sua interpretazione all’aumento del numero dei contagi negli Stati Uniti. Per Trump infatti è indice del successo della strategia dei tamponi: «Contagi, contagi, contagi! Se non avessimo effettuato così tanti test e con successo avremmo avuto meno casi. Allo stesso tempo i decessi e il tasso di mortalità sono in calo ma questo non lo sentiamo sulle Fake News e non lo sentiremo mai. Qualcuno ha bisogno di respiratori?».

Biden: «Indossare la mascherina è un gesto patriottico»

Joe Biden, il cadidato del Partito Democratico per la Casa Bianca ha scritto su Twitter: «Questo quattro luglio la cosa più patriottica che si può fare è indossare la mascherina». Il dibattito sulla mascherina sta divendo i democratici dai sostenitori di Donald Trump che punta invece a farsi vedere senza.

Nascar, Jimmie Johnson è positivo

Il sette volte campione della Nascar – campionato automobilistico statunitense – Jimmie Johnson, si è rivelato positivo al Coronavirus e mancherà la gara di questo fine settimana a Indianapolis. Lo scrive la Bloomberg.

Positiva la fidanzata di Trump jr

EPA/MICHAEL REYNOLDS | Trump jr. e la sua fidanzata

«Il 4 luglio evitate le gite, le feste, gli assembramenti per i fuochi d’artificio», è stato l’appello delle autorità sanitarie. È risultata positiva Kimberly Guilfoyle, la fidanzata di Donald Trump Jr, figlio del presidente statunitense, secondo quanto riporta il New York Times. Guilfoyle fa parte del team di Trump per la campagna elettorale, ma di recente non avrebbe incontrato il presidente.

In Texas quasi 1 residente su 4 risulta positivo

Mark Felix / AFP | Houston, Texas

Quasi 1 residente su 4 residenti, in Texas, sta risultando positivo a Sars Covc-2, secondo quanto riferito dal Dipartimento della Salute di Houston. Lo Stato sta assistendo a un aumento continuo di nuovi casi e di successivi ricoveri ospedalieri legati alla malattia respiratoria, si legge su Newsweek. Il rapporto positività al test di Houston ha raggiunto quasi il 25%, rispetto al 15% registrato un mese fa.

Lagarde (Bce): «Previsto anche un aumento delle diseguaglianze»

EPA/ARMANDO BABANI | Christine Lagarde

La presidente della Bce, Christine Lagarde, ha affermato che in seguito agli effetti causati dalla pandemia da Coronavirus, «in termini di politica monetaria dobbiamo affrontare cambi strutturali che possono avere un impatto sull’inflazione» per cui «la politica monetaria della Bce dovrà essere accomodante».

Lagarde ha spiegato che l’Eurozona dovrà affrontare due anni di pressione al ribasso sui prezzi. «Il passaggio a nuovi modelli economici sarà dirompente, saranno probabilmente più dirompenti nei primi due anni, naturalmente colpiranno l’occupazione e la produzione, e poi si spera che migliori la produttività». Il Coronavirus cambierà profondamente la struttura della nostra economia, ma la numero uno della Bce ha però avvertito ci sarà anche un «aumento delle diseguaglianze».

L’Agenzia europea del farmaco dà il via al Remdesivir

Agenzia europea del farmaco

A fine giugno l’Agenzia europea dei medicinali ha detto sì – anche se in maniera condizionata – al Remdesivir. Ora arriva il via libera anche della Commissione europea. Ma resta incerta la reale disponibilità del farmaco. «Non lasceremo nulla di intentato nei nostri sforzi per garantire trattamenti efficienti o vaccini contro il Coronavirus», dice Stella Kyriakides, Commissaria europea per la Salute.

India

Sono 237 i membri del personale della polizia di Maharashtra – stato dell’India centro-occidentale – trovati positivi al Coivd-19 nelle ultime 72 ore. Il numero totale dei casi sale dunque a 1.040.

Spagna

EPA/Enric Fontcuberta | Casa Batllo a Barcellona, Spagna, 1 luglio 2020.

Secondo quanto riporta il quotidiano La Vanguardia, la Generalitat catalana ha preso la decisione di mettere in quarantena gli abitanti di 38 piccoli comuni della provincia di Segrià: si tratta di 209mila persone che resteranno in casa da oggi. Una decisione presa a causa della crescita di casi di Covid-19. La quarantena scatta alle 12 mentre fino alle 16 ai residenti sarà permesso di entrare: poi il divieto di circolazione, tranne che per chi si deve muovere per lavoro.

Leggi anche: